You are the visitor n. 100673882
< Home
Aug 312018 Gossip
 

SC13

airport

La diffusione selettiva nelle edicole degli AEROPORTI
si sta rivelando una scelta vincente per STILEcapelli,
la rivista Hair Luxury Look: grande visibilità e target profilato.

In Italia ogni anno transitano circa 175 milioni di passeggeri
negli AEROPORTI italiani che, da meri hub per viaggiare,
si stanno trasformando in veri e propri quartieri dello shopping.

A evidenziarlo è un’analisi dell’agenzia di comunicazione d’impresa
di Klaus Davi and company, che ha studiato il gradimento di questi
nuovi hub dello shopping per conto di una multinazionale
del settore cosmetico, sono almeno 35 milioni i turisti che nel 2017
hanno acquistato un oggetto in AEROPORTO.


edicola

 

2 (40%) 15 votes
Aug 312018 Gossip
 

facebook

Una CLASS ACTION contro Facebook, accusato di aver gonfiato i dati 
dell’audience delle campagne pubblicitarie inserite sul social e
quindi di aver ottenuto più denaro di quanto dovuto dagli inserzionisti.
È stata intentata presso una delle Corti distrettuali della California
da un gruppo di investitori pubblicitari.
La denuncia si basa sui report di società terze, tra cui quello del
Video Advertising Bureau, nonché di ricerche commissionate
dai querelanti.

Tra le prime aziende ad accorgersi di questo malverso sono
state P&G (Procter & Gamble) e Unilever che hanno annullato
i loro sostanziosi BUDGET PUBBLICITARI.

1.3 (26.67%) 3 votes
Aug 312018 Gossip
 

crescita

Gli investimenti in Marketing delle Aziende, secondo 
i professionisti del settore, da qui a un anno cresceranno.
Emerge però anche che la legislazione sulla produzione
dei dati (GDPR) varata dall’Unione Europea renderà più
difficile costruire relazioni dirette con i consumatori.

3.3 (66.67%) 3 votes
Aug 312018 Gossip
 

Angelo Seminara

 

Si dice che riflettere sia all’origine della nostra umanità, poiché la consapevolezza che ne deriva è proprio ciò che ci distingue dalle altre forme viventi. Eppure, questa propensione è spesso minacciata dai ritmi vorticosi della vita contemporanea e dagli automatismi che attiviamo per tenerne il passo. Poi, accade. Riflettiamo grazie ad uno scorcio di intimità che si dischiude nel contesto urbano, di fronte ad un gesto inatteso, sorprendendoci della nostra immagine riflessa su una vetrina. Come se per la prima volta aprissimo gli occhi, proviamo la profonda consapevolezza di essere qui ed ora, uomini. Accade che la nostra figura riflessa attivi la riflessione come introspezione. Da questa suggestione nasce Reflection, dedicata agli istanti inaspettati che interrompono la quotidianità e alle donne che scelgono di coglierli, alimentando con la riflessione la propria visione libera e indipendente del mondo circostante. Questa collezione è una proposta creativa e sofisticata per una donna che desidera uno stile contemporaneo e di grande impatto, giocato su contrasti colore, oppure rimanendo elegante e raffinato con nuance tono su tono. Reflection dischiude infatti nuovi orizzonti creativi ed offre risultati artistici dalla forte espressività, che consentono alla cliente di differenziarsi e sentirsi unica. Le sette proposte di Reflection rappresentano la self-confidence tipica della generazione contemporanea e un ambiente urbano, metropolitano, dove nulla è pianificato ma spontaneo e imprevedibile.

Collection: Reflection
Ph: Andrew O’Toole
Make-up: Daniel Kolaric
Styling: Ashlee Hill

hair-collections

5 (100%) 2 votes
Aug 302018 Gossip
 

Manuel Ferreres

 

Chelsea is inspired by the Punk era. A collection that seeks to create an image where the woman breaks the rules and she does it with her own style. Technically speaking, texture predominates in most of the collection. A sloppy look, with urban make-up and a rebellious attitude give life to this collection.

Collection: Chelsea
Ph: Esteban Roca
Make-up: Cris García
Styling: Ban & Ro

hair-collections

5 (100%) 1 vote
Aug 302018 Gossip
 

woman

La famosa stilista Coco Chanel era solita dire:
“Alcune persone pensano che il lusso
sia l’opposto della povertà.
Non lo è.
È l’opposto della volgarità”.

4 (80%) 2 votes
Aug 292018 Gossip
 

guytang

GUY TANG, cult LA colorist and hair activist, is set to make
his debut at SALON INTERNATIONAL taking to
the SALON LIVE stage on Sunday 14th October.

GUY TANG created a social media dynasty by inspiring other stylists,
just like him, to make a difference and change the world doing hair.
He introduced his own unique style into the industry
by providing education through hair art on his YouTube channel,
Instagram and Facebook platforms. Through these platforms,
he empowered his #hairbestie family to bring fun
and excitement back into the industry.

GUY TANG created #mydentity because he wanted
to customize colors we all dream of – colors
that are missing from today’s hair colour.
He wanted to create a line that brings back the fun and excitement
in our industry. But most of all, he wanted to create a community
that empowers our #hairbestie family and enables all of us
to find our #mydentity – because when you know who you are,
you have the courage to do anything you dream of.

Commenting on the forthcoming SALON LIVE show,
Jayne Lewis-Orr, executive director of SALON INTERNATIONAL
 says: “Guy Tang has changed the face of hairdressing for a generation.
His use of social media to connect individuals and share his passion
for self-expression through hair, has created a community
now confident in its identity. We’re delighted he is making
his debut at SALON INTERNATIONAL especially as this show
is set to be an extension of his online vision,
providing artistic empowerment for all.”

 

BUY TICKET: https://www.theticketfactory.com/salon/online/?SessionSecurity::referrer=globelife

4.3 (86.67%) 3 votes
Aug 292018 Gossip
 

italiaoggi

di Marco Livi

La pubblicità occulta è vietata sempre, anche sui Social Network.
Lo ha ribadito l’Autorità garante della concorrenza e del mercato
che è intervenuta nuovamente sul fenomeno dell’influencer
marketing nei Social Media.


Il fenomeno dell’influencer marketing rappresenta una modalità 
consolidata di comunicazione, consistente nella diffusione 
sul blog, vlog (videolog) e Social Network (come Facebook,
Instagram, Twitter, YouTube, Snapchat) di foto, video
e commenti da parte di blogger e influencer che mostrano
sostegno o approvazione (endorsement) per determinati
brand, generando un effetto pubblicitario.


Tale forma di comunicazione, inizialmente utilizzata
da personaggi di una certa notorietà, si sta diffondendo
presso un numero considerevole di utenti dei Social Network
anche con un numero di follower non particolarmente elevato.
Poichè l’influencer marketing può dar luogo a forme di
pubblicità occulta, nell’intervento del 2017, 
l’Autorità aveva sollecitato tutti gli operatori coinvolti
a vario titolo nel fenomeno a conformarsi alle
prescrizioni del Codice del consumo.


La risposta al primo intervento del 2017 dell’Autorità guidata
da Giovanni Pitruzzella è stata positiva.
In questo secondo intervento, rivolto principalmente
a influencer con un numero di follower non elevatissimo,
ma di rilievo, l’Autorità ha evidenziato come il divieto
di pubblicità occulta abbia portata generale e debba,
dunque, essere applicato anche con riferimento
alle comunicazioni diffuse tramite Social Network,
non potendo gli influencer lasciar credere di agire
in modo spontaneo e disinteressato se, in realtà,
stanno promuovendo un brand.


Sotto tale profilo, ha spiegato l’Agcm, se da un lato
la visualizzazione di prodotti unitamente al posizionamento
sull’immagine di un tag o un’etichetta che rinviano 
al profilo Instagram o al sito del brand sono idonei
ad esprimere un effetto pubblicitario; dall’altro, 
la mancanza di ulteriori elementi può non rendere
evidente per tutti i consumatori l’eventuale natura
promozionale delle comunicazioni.


L’Autorità ha pertanto ricordato i criteri generali
di comportamento e ha chiesto che sia sempre
chiaramente riconoscibile la finalità, promozionale,
se presente, in relazione a tutti i contenuti diffusi mediante
Social Media, attraverso l’inserimento di avvertenze, quali,
per esempio i termini pubblicità, sponsorizzato, advertising,
inserzione a pagamento o, nel caso di fornitura del bene
anche a titolo gratuito, «prodotto fornito da»;
diciture alle quali far sempre seguire il nome del marchio.
Per l’ampiezza e il proliferare dei contenuti sui Social,
l’Autorità ha detto che continuerà a monitorare
il fenomeno «adottando le misure valutate di volta
in volta più opportune per contrastarlo».


Una «moral suasion», quella dell’Autorità, a cui
secondo l’Unione nazionale dei consumatori devono
far seguito le sanzioni, visto che le segnalazioni 
sulla pubblicità occulta sui Social continuano a fioccare.
Nella scorsa legislatura si era per altro approvato
un ordine del giorno che impegnava il governo a intervenire
a livello legislativo, cosa finora non accaduta.

1.3 (25%) 4 votes
Aug 292018 Gossip
 

 

L’hairstylist Toni Pellegrino ha ricevuto
il riconoscimento “Mani di questa terra”.

Gli organizzatori di “Mani di questa terra” che
hanno conferito il premio, motivano:
“Per la sua visione unica, originale e rivoluzionaria.
Per aver creato un vero e proprio metodo innovativo
attraverso la ricerca e l’approccio scientifico.
Per essere AMBASCIATORE in tutta Italia e
all’estero di Modica e della sicilianità
più brillante e creativa, è con grande orgoglio
che Mani di questa terra 2018
conferisce il premio intitolato:
Visione, Creatività e Metodo a TONI PELLEGRINO.”

4 (80%) 3 votes
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site