.
You are the visitor n. 107625920
< Home
Jul 182017 Gossip
 

pirateria pubblicitaria

La pubblicazione gratuita da parte degli editori, o simili, di pagine pubblicitarie o articoli correlati è l’equivalente di un’azione di PIRATERIA. E’ infatti un’azione da ritenersi come “concorrenza sleale” nei confronti delle aziende o dei clienti che pagano la pubblicità e che mantengono così, anche senza volerlo, i loro concorrenti che sfruttano i mezzi di comunicazione senza avere costi.

Nell’ambiente editoriale queste azioni maldestre si chiamano “MARKETTE”. C’è poi da sottolineare che queste “markette” che vengono interpretate come redazionali sono fatte “senza fattura” e quindi c’è un possibile illecito anche fiscale.

Rate this post / esprimi il tuo voto

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

giornale del parrucchiere official site
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site