.
You are the visitor n. 108225269
< Home
Feb 022015 Gossip
 

Export

Innovazione nei prodotti, soprattutto quelli di fascia alta, ed export per affrontare lo scenario attuale di calo dei consumi e di razionalizzazione della spesa per i beni di consumo. Perchè tutto ciò abbia successo però occorre puntare alla costruzione di brand che siano riconoscibili.
Il consumatore è cambiato: se prima della crisi chi stava male tagliava e chi stava bene consumava di più, oggi anche chi non ha problemi economici è più attento.
In tutto ciò il made in Italy continua da avere appeal nella Penisola: due italiani su tre sono disposti a pagare il 10% in più per un prodotto fatto in Italia.
La marca del distributore è la migliore risposta che si possa dare ai consumatori che chiedono qualità a prezzi sempre più accessibili

Rate this post / esprimi il tuo voto

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

giornale del parrucchiere official site
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site