.
You are the visitor n. 108274166
< Home
Jun 202014 Gossip
 

Piccole marche sottovalutate

Una comunicazione meno massificata, offerte più personalizzate, prodotti in grado di differenziarsi dalle private label, un mix di canali di vendita più bilanciato, l’aumento di formazione e il potenziamento dell’export: sono questi gli elementi strategici attorno a cui i marchi più importanti di prodotti professionali per capelli stanno ripensando i loro modelli di business con l’obiettivo di recuperare terreno e di riconquistare un consumatore che ha abbassato la qualità nelle sue scelte di acquisto. Quello che i marchi si trovano ad affrontare oggi è un consumatore che si sente diviso tra l’aspirazione a un consumo qualitativo, etico e consapevole e la necessità di contrarre i costi: sono poche le categorie di prodotti per i quali si è disposti a spendere. Inoltre, esiste sempre meno un mercato di massa: il paradigma dei prodotti largamente distribuiti e comunicati non funziona più, ma si va vrso scelte più personalizzate; non esistono più grandi consumi aggregati ma consumi sempre più particolari.

Rate this post / esprimi il tuo voto

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

giornale del parrucchiere official site
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site