.
You are the visitor n. 107632364
< Home
May 132013 Gossip
 

Salone Parrucchieri

I rappresentanti del sindacato del terziario dei Verdi e dell’associazione degli imprenditori di categoria (la Zentralverband des Deutschen Friseurhandwerks), dopo un ciclo di trattative insolitamente rapido, hanno raggiunto un compromesso sull’aumento della soglia minima di guadagno di tutti i lavoratori che, forbici in mano, curano capigliatura e immagine di milioni di tedeschi. Sul punto economico sono tutti d’accordo: il salario minimo sarà portato a 8,50 euro l’ora. Divergenze persistevano solo sui tempi di introduzione della nuova soglia: il sindacato avrebbe voluto farlo subito e ovunque, gli imprenditori, considerando la diversificazione dei salari nelle varie regioni tedesche, avevano proposto una diffusione graduale sul territorio. Anche in questo caso è stato trovato un compromesso: si partirà nell’agosto 2015 e l’innovazione riguarderà tutti i parrucchieri iscritti al sindacato dei Verdi.

Il problema che affligge buona parte degli esercizi commerciali di questo genere in Germania è stato causato dalla proliferazione, nell’ultimo decennio, dei parrucchieri low-cost, filiali di grandi catene commerciali che offrono shampoo, taglio e messa in piega a prezzi stracciati, tra i 10 e i 14 euro, a seconda delle regioni. Il salario minimo dovrebbe non solo migliorare la condizione dei tanti giovani impegati con paghe basse all’interno dei saloni low-cost, ma contribuire a riequilibrare l’intero mercato.

Rate this post / esprimi il tuo voto

Discover all the articles
Scopri tutti gli articoli

@aumento @Berlino @parrucchieri @salari minimi

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

giornale del parrucchiere official site
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site