.
You are the visitor n. 108280850
< Home
Sep 142011 Gossip
 
No creditoIl dopo-ferie è disastroso per chi deve incassare! Purtroppo molti stanno perdendo il senso dell’orgoglio, dello stile, del diritto etc. Si sono fatte le ferie senza pensare che a settembre ci sarebbero stati pagamenti da fare. È una pessima situazione che anno per anno cresce sempre di più: gli unici pagamenti che si effettuano sono quelli improrogabili (telefono, gas, luce). Questo comportamento è biasimabile anche perché poi coinvolge i fornitori che, non incassando, non riescono a loro volta a far fronte agli impegni.
CHI NON PAGA NON VA PIU’ SERVITO!
Rate this post / esprimi il tuo voto

  11 Responses to “Attenzione ai pagamenti!”

  1. Quant’è vero purtroppo ! ! Sta diventando sempre più difficile lavorare . Saluti

  2. Ma vi risulta che anche negli altri settori succede la stessa cosa ? …o è solo lo sgonfiamento della coiffure ? ciao

  3. Non è giusto coinvolgere tutta la categoria per colpa di alcuni “poveri & disgraziati” – Piuttosto isoliamoli per non far creare danni.

  4. Tanto fra un pò compreremo solo con i contanti. Salve a tutti i pagatori.

  5. AFFERMAZIONE INDISCUTIBILE ! Eliminiamo i puffari !

  6. Che sia la volta buona che diminuiranno le licenze ?

  7. Diminuiranno sicuramente le licenze ufficiali, ma aumenteranno gli illegali che lavorano in casa (senza naturalmente pagare le tasse)….aspettiamo e vedremo. CIAO

  8. E’ VERO E’ VERO E’ VERO : abbasso i non pagatori. Puliamo il mercato . Ciao

  9. Buongiorno,
    Vorrei esprimere la mia opinione in tal proposito.sono nel settore da diversi anni e sono fermamente convinto che il problema e’ causato non solo dalla “crisi” ma anche da una non adeguata organizzazione e pianificazione del proprio salone…e’ ora che la cagegoria si elevi da semplice artigiano e diventi un vero imprenditore della sua attivita’…

  10. salve, sono un fornitore di articoli per parrucchieri, la colpa di questa situazione (parrucchieri insolventi) o che ritardano nei pagamenti , eppure loro incassano in contanti!!!!, dai loro clienti,e anche dovuta alle aziende, ovvero ai rappresentanti, che pur di vendere in un salone
    fanno discorsi del tipo: “non preoccuparti ! mi pagherai quando avrai venduto tutta la merce”.MA SCHERZIAMO?

  11. Bisognerebbe vietare di poter scaricare l’Iva delle fatture non pagate, magari più controlli a quei saloni che sono creditori dei fornitori da oltre tre mesi.

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

giornale del parrucchiere official site
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site