.
You are the visitor n. 106895738
< Home
Jul 262010 Gossip
 
Lettera di un parrucchiere.

Leggo e guardo con molto interesse questa rubrica “Gossip” dove posso vedere in anteprima le tendenze moda – capelli di tutto il mondo. Ma aimè! Di moda e tendenze vere vedo solo proposte di stilisti stranieri. I parrucchieri italiani non fanno altro che fare gli “ecologi” e mettere fiori e foglie nei capelli. I miei connazionali da un po’ di tempo non hanno più identità, personalità, riconoscibilità. Quando fanno passerelle e show pensano solo a far spettacolo (che però è un altro mestiere) e non esprimono univocamente uno stile come invece fanno tutte le Accademie inglesi e spagnole!!! È pur vero che oggi “tutto è di moda”, ma non sarebbe invece meglio creare un’ acconciatura che possa diventare assolutamente di tendenza come lo stesso jeans nell’abbigliamento? Ciao.
Rate this post / esprimi il tuo voto

  8 Responses to “Lettera di un parrucchiere.”

  1. […] GLOBElife | Lettera di un parrucchiere. | Gossip & News | Notizie …  » http://www.gossip.sm […]

  2. ciao,mi chiamo pino troncone,ho letto la tua lettere,hai detto delle cose molto importanti.ricordati che sta cambiando tutto oggi i nostri colleghi hanno capito che c’è bisogno di più education, è per questo le aziende ne sono al’occorenza,è finito la storia delle illusini,oggi si và verso la concretezza.ciao.

  3. hai detto delle cose molto importante io penso che il parrucchiere sta cambiando ha capito che bisogna lavorare sulla formazione .. prima sulle risorse umane e poi quella tecnica ….ciao

  4. SONO D’ACCORDISSIMO CON TE ,SIAMO DECISAMENTE CADUTI DI STILE . NON RIUSCIAMO A CAPIRE CHE LA MODA NON PUO’ ESSERE CIRCOSTRITTA ALLO SHOW E ALLO SPETTACOLO.SPESSO VENIAMO PRESI IN GIRO DA QUESTI “FENOMENI DA BARACCONE”.LA MODA E’ QUELLA CHE CI FA LAVORARE IN SALONE,E NON QUELLA DA PALCOSCENICO….SALUTI.

  5. Finalmente trovo dei colleghi che concordano su cose importanti e rinnegate fino a ieri. Ciao a tutti e BUONE VACANZE (per chi le fa)- Egidio

  6. sono con te troppo spettacolo e nulla di concreto , una sola volta ho visto un gruppo italiano dove ha proposto una tendenza fattibile sudito e di classe i glamour ciao

  7. SPETTABILI COLLEGHI , RICORDATEVI CHE LA MODA E’ UNA TRANSITORIETA’ DEL GUSTO …………………………..MA LA TECNICA RIMANE PER SEMPRE . QUINDI LA FORMAZIONE E’ IMPORTANTISSIMA , INDIPENDENTEMENTE CHE SIA ARTISTICA O GESTIONALE . MA QUANTI SONO VERAMENTE I VERI FORMATORI , CIOE’ QUELLI CHE SANNO VERAMENTE COME FORMARE ?
    LA MODA è MORTA ……. OGGI CI SONO DIVERSE TENDENZE . Il PARRUCCHIERE PROPONE LA MODA ALLLE SUE CLIENTI, MA GUARDIAMO VERAMENTE QUANTI PARRUCCHIERI SONO IN MODA CON I LORO CAPELLI . E’ UN PO COME CERTI STILISTI DI MODA D’ABBIGLIAMENTO , FANNO DEI GRANDI CAPOLAVORI MA LORO COME SI VESTONO ????? OGGI TUTTO è MODA / TENDENZA , MA RICORDIAMOCI ,,,, C’E ANCORA TANTO DA FARE NEL NOSTRO SETTORE . IL PROBLEMA ASSURDO è CHE ABBIAMO BRUCIATO NEGLI ULTIMI 10 ANNI TANTE IDEE E INNOVAZIONI , SOLO PER IL GUSTO DELLA COMPETIZIONE COMMERCIALE , MI ESPRIMO MEGLIO, QUELLO CHE COSTRUIAMO OGGI ,,,,, DOMANI è GIA’ VECCHIO . QUINDI STIAMO COSTRUENDO IMMONDIZIA , CHE COSTA , SOPRATTUTTO AI PICCOLI IMPRENDITORI CHE PER CRESCERE DEVONO AVERE PIU FAME DEI GRANDI COLOSSI CHE DOMINANO IL MERCATO . CONCLUDENDO ………. IL PARRUCCHIERE SE DEVE CRESCERE E AVERE ANCORA UN RUOLO CHE è IMPORTANTE IN QUESTO MERCATO GLOBALE , DEVE SCEGLIERE IL SUO PARTNER DI FIDUCIA ( SPOSARE UNA FILOSOFIA DI GRUPPO ) LEGARSI 2 o 3 anni A DEI FRANCIAISING GESTITI DA AZIENDE AFFIDABILI , per poter avere una sua continuità , ALTRIMENTI DA SOLO ,,,, FARA SEMPRE PIU FATICA A CRESCERE . IN BOCCA AL LUPO A TUTTI ………. BUONE VACANZE

  8. Bravo Pino : Sono d’accordo anch’io. Ciao

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

giornale del parrucchiere official site
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site