.
You are the visitor n. 114236327
< Home
Feb 092021 Gossip
 
facebook-sponsorizzazioni

Incredibile come NON emerga e NON esploda il fatto che FACEBOOK turlupina i suoi INSERZIONISTI.

Provate a investire una certa cifra per una “SPONSORIZZAZIONE” e soffermatevi a guardare il range di quante visualizzazioni Vi promette.

Guardate poi a campagna finita quante consegne del Vostro post avete avuto:

INGUARDABILI !!!

Questo è un imbroglio, una trappola, una fregatura, un comportamento ingiustificato e inspiegabile che, anche se è stato segnalato al loro ufficio competente,

NON HA AVUTO SPIEGAZIONI !?

Poster vettore creata da macrovector – it.freepik.com

Rate this post / esprimi il tuo voto
Jan 182021 Gossip
 

L’E-MAIL MARKETING è ancora il metodo business più efficace per raggiungere le persone che hanno espresso interesse per il tuo prodotto o per il tuo sito web. Per questo ancora oggi è davvero imbattibile.

Infatti l’utilizzo di questo mezzo raccoglie diversi tipi di servizi:

  • E-mail inviate per la fidelizzazione del cliente
  • E-mail utilizzate con lo scopo di convincere clienti già acquisiti da tempo ad acquistare prodotti o servizi
  • E-mail inviate con l’intento di acquisire nuovi clienti

Quali sono gli obiettivi di business che si raggiungono con l’E-MAIL MARKETING ?

L’ E-MAIL MARKETING può aiutare a raggiungere 3 categorie principali di obiettivi business:

  • La CONVERSIONE (la scelta del cliente verso un prodotto e/o un servizio)
  • FIDELIZZAZIONE del cliente verso il Brand
  • BRAND AWARENESS (la consapevolezza del marchio)

La POSTA ELETTRONICA è un ottimo canale di comunicazione perché è percepito come uno spazio privato e personalizzato.

Inviando messaggi direttamente nella casella di posta elettronica del potenziale cliente, si ha un’opportunità unica di far parte della sua sfera quotidiana di attività.

COMUNICARE in questo modo fa sì che il messaggio sia diretto e impattante, anche più di un post visto sui social media, dove peraltro non si può essere sicuri della “ricezione visiva” del messaggio.

Il ritorno di investimento dell‘E-MAIL MARKETING riesce a raggiungere infatti almeno il doppio rispetto al 28% dei social media. L’unica regola per rispettare questi risultati è l’IMPORTANZA dei CONTENUTI che devono essere di qualità e avere un enorme valore.

Quando si tratta di connettersi con i propri vecchi clienti e futuri clienti, non c’è canale con una portata più ampia della posta elettronica.

IMPORTANTE per l’E-MAIL MARKETING

Almeno il 90% delle e-mail viene recapitato alla casella di posta del destinatario, mentre solo il 2% dei fan di Facebook vede i post nei loro news feed. Questo perché un social come Facebook decide un limite sul numero delle volte in cui i post possano apparire sulle pagine degli utenti (nel tentativo di guidare i brand a investire di più sulle ADV a pagamento). Questo può costituire un ostacolo comunicativo tra il marchio ed il potenziale cliente. Al contrario è dimostrato che l’E-MAIL MARKETING garantisce che il messaggio sia stato ricevuto.

CONVERSIONE dell’E-MAIL MARKETING

Quando si parla di CONVERSIONE è chiaro che non esiste un canale più potente delle e-mail.

Vi spieghiamo perché: la conversione tramite E-MAIL MARKETING viene calcolata attraverso l’analisi del tasso medio di CLICK-THROUGH RATE (CTR) ovvero la percentuale di CLICK ad una precisa chiamata all’azione (CALL TO ACTION). Solitamente il tasso medio di CTR di una campagna e-mail è di circa il 3% (sul totale dei destinatari) mentre il tasso medio di CTR di un post social è di circa lo 0,5%.

Ciò significa che è 6 volte più probabile che qualcuno clicchi sul sito web tramite un messaggio e-mail che tramite un post pubblicato su Facebook.

Marketing vettore creata da stories – it.freepik.com

Rate this post / esprimi il tuo voto
Jan 212020 Gossip
 

Manipolazione per fini commerciali

Bastano 10 euro per avere 1000 follower su Facebook oppure 2.400 su Twitter, 3.800 su Instagram, 450 su YouTube e 13.000 su Instagram. Ed è così anche per i like e per i commenti. Per quest’ultimi in particolare con 10 euro però si arriva al massimo a 200 commenti su Instagram, il social più a buon mercato se si parla di interazioni manipolate.

L’utilizzo di account oppure di traffico di like per “gonfiare il successo” delle campagne di social media marketing, è una pratica purtroppo oramai diffusa ed in termini economici vale ad oggi miliardi di euro.

Un fenomeno che si configura come una pratica illegale, le cui vittime sono ovviamente i consumatori ma anche le imprese sia dal lato della propria reputazione sia per livello di responsabilità civile, laddove un giudice intravedesse una commissione tra influencer e impresa committente.

Rate this post / esprimi il tuo voto
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site