.
You are the visitor n. 110291231
< Home
Mar 252020 Gossip
 
GLOBELIFE

GLOBElife ha cominciato il 2020 registrando un’ottima performance ma poi l’epidemia del Coronavirus ha interrotto i nostri nuovi progetti: quello che sta succedendo oggi è un evento senza precedenti e ci richiede di agire con un grande senso di responsabilità; i nostri pensieri ed il nostro sostegno sono rivolti alle persone che stanno affrontando questo momento di grande difficoltà.

La sicurezza ed il benessere dei nostri Collaboratori e dei nostri Clienti sono prioritari e faremo tutto il possibile per superare questa crisi insieme.

Photo Credits from freepik

Rate this post / esprimi il tuo voto
Mar 202020 Gossip
 
digital marketing

E’ il momento di cercare clienti nuovi perché, per diverse ragioni (anche economiche), molte donne desiderano ritornare nei Saloni di acconciature

Sei pronto?

  • Utilizzi i social? ( Come Facebook e Instagram )
  • Hai un sito web?
  • Stai distribuendo le informazioni nella tua area territoriale, relative ai servizi speciali offerti sul tuo Salone?

Ok, bravo! Però se non è così o vuoi migliorare quello che già fai, prova ad ascoltare quali suggerimenti ti consiglia GLOBElife, lo specialista della Comunicazione dell’Hairstyling.

Affrettati, non c’é tempo! I tuoi concorrenti potrebbero anticiparti! Chiamaci oppure scrivici!

Rate this post / esprimi il tuo voto
Jan 212020 Gossip
 

Manipolazione per fini commerciali

Bastano 10 euro per avere 1000 follower su Facebook oppure 2.400 su Twitter, 3.800 su Instagram, 450 su YouTube e 13.000 su Instagram. Ed è così anche per i like e per i commenti. Per quest’ultimi in particolare con 10 euro però si arriva al massimo a 200 commenti su Instagram, il social più a buon mercato se si parla di interazioni manipolate.

L’utilizzo di account oppure di traffico di like per “gonfiare il successo” delle campagne di social media marketing, è una pratica purtroppo oramai diffusa ed in termini economici vale ad oggi miliardi di euro.

Un fenomeno che si configura come una pratica illegale, le cui vittime sono ovviamente i consumatori ma anche le imprese sia dal lato della propria reputazione sia per livello di responsabilità civile, laddove un giudice intravedesse una commissione tra influencer e impresa committente.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Sep 162016 Gossip
 

black-and-white-1283231_640

 

I social e la pubblicità non si limitano più a rivelare i gusti della gente ma, data la loro influenza, li determinano.

Studi rivelano che, tra gli under 18, 3 ragazzi su 4 orientano i propri acquisti in base alla pubblicità. Ma non solo: i giovani sono fortemente condizionati dai modelli social e pubblicitari anche nel rapporto con se stessi, con la propria immagine e autostima. Una ricerca inglese ha svelato come i giovani scelgano prodotti, look e modelli di vita in base a quello che i social e i media propongono.

Tutto ciò è molto pericoloso e invita a riflettere sul ruolo di estrema responsabilità di chi, questi mezzi, li gestisce e li utilizza consapevolmente per orientare gusti e abitudini di spesa.

Rate this post / esprimi il tuo voto

Discover all the articles
Scopri tutti gli articoli

@social
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site