.
You are the visitor n. 110450012
< Home
Mar 262020 Gossip
 
comunicazione

Come preparare una strategia per il DOPO-CORONAVIRUS ?

Cosa servirà? Servirà lavorare sulle capacità di COMUNICAZIONE, di RELAZIONE con i Clienti, sul fare MARKETING…cose che alcuni già facevano, altri no.

Quando domani finirà tutto , servirà una miccia che faccia esplodere la voglia di andare a fare shopping, andare fuori a cena, ritornare dal Parrucchiere.

Serviranno occasioni, promozioni, ma non solo: saremo facilitati perché ci sarà voglia di spensieratezza. Quello che sta accadendo ora è totalmente sconosciuto: ha a che fare con la Salute, il contatto fra le persone, la loro libertà di muoversi e di scegliere.

La gente avrà sicuramente meno soldi ma le aziende non dovranno stringere i cordoni della borsa. Dovranno anzi essere assolutamente pro-attive, perché dovranno far ripartire la macchina.

Quando il mercato tira è ovvio che qualsiasi cosa fai va bene.
Ma ora per le Aziende dovrà essere valido il concetto di non seguire l’onda ma di crearla:

NON SEGUIRE l’ONDA ma CREALA.

Photocredits from freepik

4 (80%) 2 vote[s]
Mar 252020 Gossip
 
GLOBELIFE

GLOBElife ha cominciato il 2020 registrando un’ottima performance ma poi l’epidemia del Coronavirus ha interrotto i nostri nuovi progetti: quello che sta succedendo oggi è un evento senza precedenti e ci richiede di agire con un grande senso di responsabilità; i nostri pensieri ed il nostro sostegno sono rivolti alle persone che stanno affrontando questo momento di grande difficoltà.

La sicurezza ed il benessere dei nostri Collaboratori e dei nostri Clienti sono prioritari e faremo tutto il possibile per superare questa crisi insieme.

Photo Credits from freepik

Rate this post / esprimi il tuo voto
Mar 232020 Gossip
 
AGF88
AGF88 Full Experience School

Al via l’esperienza di 18 mesi che permetterà a 10 ragazzi di vivere appieno l’azienda e sperimentare il proprio talento

18 mesi di formazione intensiva fatta di aula e studio a fasi di internship e lavoro sul campo, il tutto finalizzato all’assunzione in azienda.

Un progetto partito il 17 febbraio 2020 e che terminerà nel 2021 permetterà ai giovani di costruire il loro futuro in maniera consapevole: l’obiettivo principale di AGF88 Full Experience School è innanzitutto fornire un bagaglio di conoscenze di General Management, allineate al modello di business e al contesto organizzativo della Holding AGF88, e contestualmente allenare lo sviluppo delle abilità personali e organizzative in una dimensione personale e di gruppo.

Un percorso di sviluppo delle competenze, che pone quindi l’accento sulle opportunità di una conoscenza sempre maggiore delle proprie skills.
Suddivisi in gruppi, gli studenti sperimenteranno tutti i settori della Holding per poter essere inseriti a fianco ai Manager di oggi, consapevoli di ogni ambito aziendale e delle competenze di ciascuna figura perché è attraverso la conoscenza e il dialogo che si costruiscono le fondamenta di una buona leadership.

5 (100%) 1 vote[s]
Mar 202020 Gossip
 
digital marketing

E’ il momento di cercare clienti nuovi perché, per diverse ragioni (anche economiche), molte donne desiderano ritornare nei Saloni di acconciature

Sei pronto?

  • Utilizzi i social? ( Come Facebook e Instagram )
  • Hai un sito web?
  • Stai distribuendo le informazioni nella tua area territoriale, relative ai servizi speciali offerti sul tuo Salone?

Ok, bravo! Però se non è così o vuoi migliorare quello che già fai, prova ad ascoltare quali suggerimenti ti consiglia GLOBElife, lo specialista della Comunicazione dell’Hairstyling.

Affrettati, non c’é tempo! I tuoi concorrenti potrebbero anticiparti! Chiamaci oppure scrivici!

Rate this post / esprimi il tuo voto
Mar 192020 Gossip
 
e commerce

In emergenza Coronavirus chiudono i negozi fisici e di conseguenza le insegne si riversano sull’E-COMMERCE, pur di non perdere i contatti con i clienti

Ma la via del commercio elettronico non è per tutti agevole come sembra, soprattutto in un Paese come l’Italia dove la moneta virtuale spesso non è nemmeno utilizzata o presa in considerazione.

Nell’ultimo periodo si è riscontrato tra l’altro che anche Internet e le sue piattaforme possono affollarsi ed il rischio è che i clienti o gli utenti non restino soddisfatti dei servizi di logistica e consegna, finendo per disaffezionarsi e magari mettere da parte definitivamente l’E-Commerce in causa ben oltre i tempi di questa emergenza.

In questa situazione particolare la maggior parte dei marketer si trova ad affrontare un crollo degli incassi dei negozi fisici in contemporanea ad un esplosione organica del traffico e-commerce, con la necessità quindi di rivedere velocemente un piano di adattamento all’ennesimo cambiamento delle abitudini del consumatore e dell’utente.

Photo Credits from freepik

5 (100%) 1 vote[s]
Mar 192020 Gossip
 
market business

Nonostante questo dato, il 96% si dichiara fiducioso

L’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus non sembra per il momento arrestarsi, costringendo le istituzioni a misure sempre più restrittive per cercare di arginare i contagi su tutto il territorio nazionale. I provvedimenti presi sono ormai risaputi e gli italiani sembrano lentamente recepire le indicazioni ricevute. Esiste però l’altra faccia del virus, anche questa ben nota, che rischia di paralizzare l’economia del Paese: è rappresentata da imprenditori, artigiani, professionisti e dipendenti, tutti in attesa di avere gli strumenti necessari per combattere l’ennesimo ostacolo, questa volta più inatteso e ingente che mai.

I numeri che emergono suonano come un grande campanello d’allarme, ma risulta evidente come vinca la voglia di reagire e la speranza di continuare quel percorso verso la ripresa economica bruscamente interrotta dall’avvento del virus COVID-19.

Il 97% delle Imprese ha infatti dichiarato di aver già subito importanti contraccolpi negativi, il 65% delle Aziende ha palesato una significativa riduzione del fatturato ed infine il 53% ha spiegato di vedersi costretta ad una futura riduzione del personale nel caso non venissero prese misure di sostegno in tempi brevi.

Come anticipato lo scenario non è certo positivo. Nonostante questo ben il 96% delle Aziende si dichiara in ogni caso fiducioso, con la prospettiva di poter tornare alla normalità, nella speranza che questa emergenza non si prolunghi oltre i due mesi.

Photo Credits from freepik

Rate this post / esprimi il tuo voto

Discover all the articles
Scopri tutti gli articoli

@aziende @business @coronavirus @COVID-19 @impresa @imprese @market @mercato
Feb 242020 Gossip
 

Il fatturato del settore cosmetico raggiunge gli 11,9 miliardi, in crescita del +2% anche la spesa degli italiani

FEBBRAIO 2020 – Il settore cosmetico conferma la sua tenuta, nonostante le incertezze dello scenario mondiale e nazionale. Lo attestano le rivelazioni congiunturali a cura del Centro Studi di Cosmetica Italia.

La chiusura del 2019 segnala una crescita del 2,3% per il fatturato globale del settore cosmetico con un valore di 11,9 miliardi di euro. Anche le esportazioni mostrano la propria dinamicità con un valore di 5 miliardi di euro ( +2,9% rispetto al 2018 ) e incidono in maniera positiva sulla bilancia commerciale che si avvicina ai 2,9 miliardi.

Sul fronte del mercato interno si registrano in maniera positiva le performance di crescita del 2% anche per la spesa degli italiani, per un valore di oltre 10,3 miliardi di euro.

Significativo anche il contributo dei canali professionali: ad esempio l’acconciatura professionale segnala un +2% rispetto all’anno precedente e i centri estetici registrano una crescita del +0,9%.

Andamento positivo anche per profumeria ( +2% ) e farmacia ( +1,8% ) rispettivamente il secondo e terzo canale per la vendita dei cosmetici in Italia. In crescita anche il mass market ( +0,6% ), il canale erboristeria ( +1,4%).

Le dinamiche in continuo divenire dell’e-commerce generano ancora una volta i trend superiori agli altri canali di un bel +22%, invece il contoterzismo segnala a fine anno una crescita del +3,5%.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Feb 052020 Gossip
 
cosmetic lab

Cambiamenti per Pool Service-Medavita e Cotril

L’azienda Pool Service-Medavita è passata a un fondo inglese Bluegem Capital Partners. Il fondo inglese si è aggiudicato l’asta per l’acquisizione del gruppo specializzato nella cosmetica professionale, superando Aksia Group.

*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***

Concluso anche l’accordo tra COTRIL ( produttore italiano di cosmetici per capelli) e MIR CAPITAL, fondo di private equity che ha acquisito una quota dell’azienda.

4 (80%) 1 vote[s]
Jan 212020 Gossip
 

Manipolazione per fini commerciali

Bastano 10 euro per avere 1000 follower su Facebook oppure 2.400 su Twitter, 3.800 su Instagram, 450 su YouTube e 13.000 su Instagram. Ed è così anche per i like e per i commenti. Per quest’ultimi in particolare con 10 euro però si arriva al massimo a 200 commenti su Instagram, il social più a buon mercato se si parla di interazioni manipolate.

L’utilizzo di account oppure di traffico di like per “gonfiare il successo” delle campagne di social media marketing, è una pratica purtroppo oramai diffusa ed in termini economici vale ad oggi miliardi di euro.

Un fenomeno che si configura come una pratica illegale, le cui vittime sono ovviamente i consumatori ma anche le imprese sia dal lato della propria reputazione sia per livello di responsabilità civile, laddove un giudice intravedesse una commissione tra influencer e impresa committente.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Dec 092019 Gossip
 

Il BRAND ha un’importanza centrale nella scelta di acquisto del consumatore.

Una recente ricerca, voluta per misurare i legami tra brand, packaging e scelte di consumo, dimostra che per il 30% degli intervistati, il BRAND fa distinguere il prodotto, per il 35% garantisce lavorazione controllata e per il 29% aiuta a capire la qualità.
Significativa anche la bassa percentuale di italiani che non attribuisce valore alla marca: solo il 15% del campione.
La MARCA infatti svolge un ruolo cruciale di orientamento del consumatore, ponendosi come punto di riferimento tra i vari prodotti.

Scegliere di utilizzare oppure non utilizzare una marca piuttosto che un’altra non è solo una scelta di consumo, ma anche un modo attraverso il quale raccontiamo noi stessi agli altri.

Il BRAND quindi va difeso e tutelato, essendo per il consumatore la garanzia migliore di sicurezza e rispetto delle regole.






Affari foto creata da zaozaa09 – it.freepik.com

Rate this post / esprimi il tuo voto

Discover all the articles
Scopri tutti gli articoli

@brand @branding @business @consumatore @garanzia @marketing @prodotto
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site