.
You are the visitor n. 106901540
< Home
Feb 072017 Gossip
 


“Strong beauty in an industrial atmosphere where the woman‘s powerful side of beauty can be expressed. Haircuts with a strong edge, and styling which create the contrasts between soft and hard… with an added punkish feel”
Shogo Ideguchi, Fabric Salon, Japan

HAIR: Shogo Ideguchi @ Fabric Salon – JP
Collection: Strong Girl
Ph: Shogo Ideguchi
Make-up: Hannah Davies
Styling: Jared Green

hair-collections

Rate this post / esprimi il tuo voto
Feb 072017 Gossip
 

digital
La rivoluzione digitale in atto, e in particolar modo i social network, non possono più essere ignorati dalle aziende italiane.

È quello che si evidenza dal Convegno Pambianco-Facebook che si è tenuto a Milano.  David Pambianco e il country manager di Facebook Italia Luca Colombo hanno affrontato il tema del marketing del lusso su Facebook e Instagram. 
Ai loro interventi sono seguiti quelli di Guido Argieri di Doxa e Laura Milani, a capo della divisione fashion&luxury di Facebook Italia.

Non si può più prescindere dal mobile: guardiamo il cellulare circa 150/200 volte al giorno, per un totale di tre ore, numeri che le Aziende devono considerare se vogliono raggiungere i consumatori.

Gli italiani che utilizzano Facebook in un mese sono 29 milioni, di cui 27 milioni da mobile, quelli che usano Instagram sono 9 milioni. “E quest’ultimo, rispetto al primo, ha una tensione alla creatività e alle immagini curate ancora più forte, peculiarità che ben si presta alle aziende del lusso”, spiega Colombo.

In futuro, le sfide si giocheranno sui video, sulla realtà aumentata e sulla messaggistica business.

David Pambianco ha invece sottolineato come digitale e tecnologia stiano cambiano in modo permanente il mondo dell’industria e della distribuzione, soprattutto grazie alla particolare reattività dei Millennials.
La generazione tra i 20 e i 36 anni vuole un prodotto il più personalizzabile possibile, vuole vivere un’esperienza più di quanto non sia interessata a possedere un bene.

Le aziende, quindi, “sono chiamate a rivedere la propria offerta di prodotto, i propri canali di vendita e la logistica per andare incontro a queste nuove esigenze”.
Una sfida non semplice, considerato che, fa notare Pambianco, “i 2/3 delle aziende sopra i 30 milioni di fatturato hanno ormai un sito e-commerce, ma realizzano sul canale mediamente non più del 5% del fatturato”.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Feb 072017 Gossip
 

Hair: Stafford Hair Art Team – UK
Collection: ClubLand
Ph: Lee Mitchell
Make-up: Frankie McKernon
Styling: Sara O’Neill
Casting: Fleur Mellor

hair-collections

Rate this post / esprimi il tuo voto
Feb 062017 Gossip
 

isustainbeauty

isustainbeauty2
Si è da poco conclusa la terza edizione della campagna di DAVINES “I Sustain Beauty”,basata sulla sinergia tra Bellezza e Sostenibilità.

Con questa iniziativa DAVINES invita la sua comunità internazionale e creare progetti in ambito sociale, artistico e ambientale con il fine di rendere il mondo un posto più bello attraverso piccole o grandi azioni ad impatto positivo sulla società.

La risposta? 114 progetti da 22 paesi: Polonia, Stati Uniti, Nuova Zelanda, Italia ecc.
Ci sono progetti realizzati da professionisti della bellezza che non si limitano a portare in campo le proprie capacità, ma compiono un gesto concreto dal potenziale enorme in grado di generare un circolo virtuoso di passaparola ed influenza positiva al di fuori del nostro settore. Così è stato per i vincitori (a pari merito) selezionati in questa seconda edizione a cui va il premio di 10.000 euro in materiali e strumenti coerenti con il progetto presentato: Monday at Racine, progetto statunitense del salone Racine da sempre in prima linea nel supporto alle persone malate di cancro per dar loro assistenza attraverso cure cosmetiche ed estetiche, e Fiumi D’acqua Viva Onlus, organizzazione no profit che la spa italiana Ewa Beauty Spa, di Lamezia Terme, ha fondato e sta portando avanti aiutando i giovani ad uscire da problematiche di integrazione, bullismo ed anoressia, attraverso un centro ricreativo che è sorto proprio all’interno del giardino della spa!

Enorme impegno hanno dimostrato anche i due progetti che hanno conquistato la menzione speciale: Redverdece, progetto messicano del salone Juan Corte Belleza Sustentable, alla ricerca di una innovativa tecnica ecologica che utilizza i capelli tagliati per far crescere aree verdi e The Well Being Salon, progetto statunitense che ha visto la costruzione di un salone all’interno di una delle case Ronald Mc Donald che da anni si occupano di dare un alloggio ai bambini malati che devono trascorrere la lunga degenza lontani dalla loro vera casa.

In chiusura di questa seconda edizione va inoltre ricordato l’impegno di DAVINES a sostegno del programma di formazione Education for Life di Intercoiffure Mondial. A porre le basi per questa partnership, la forte affinità che deriva dagli obbiettivi comuni che la campagna I Sustain Beauty condivide con il programma Education for Life.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Feb 062017 Gossip
 

gioielli-barba

Las redes sociales se inundan de tendencias capilares de lo más extravagante.

Desde tatuajes en la cabeza para disimular la calvicie, a la incorporación de cristales en la melena.
Lo último son las joyas especiales para barbas elegantes y cuidadas
¿Una moda más o una tendencia que arraigará entre el colectivo masculino?

Varias firmas unen fuerzas con el propósito de ofrecer las primeras joyas pensadas para las barbas masculinas más elegantes.
Se trata de complementos pequeños, discretos y muy masculinos, desarrollados con cristales que aporten ese toque original sin perder un ápice de masculinidad.

Joyas especiales para barbas elegantes y cuidadas La firma Krato Milano ha inventado estas pequeñas joyas que han presentado a la compañía Kickstarter, a fin de que los mismos usuarios de Internet la financien y pueda iniciar su andadura.

Si la idea tiene éxito, Krato se dedicará a fabricar joyas exclusivas para barbas masculinas.
El objetivo es lograr que estos diseños se conviertan en el complemento indispensable para las barbas masculinas del siglo XXI.

leído en BeautyMarket

Rate this post / esprimi il tuo voto
Feb 062017 Gossip
 


“This Collection by Alain Pereque is the perfect mix of disciplined lines mixed with French flair! The Textures are soft yet random and the colours range from warm to cooler tones……Make-up and styling have a strong cinematic reference and blend perfectly with the graphic finish of the hair….” Alain Pereque

HAIR: Alain Pereque @ Saco – CDN
Collection: French Flair
Ph: John Rawson
Make-up: Paco Puerta
Styling: Rima Chahin

hair-collections

Rate this post / esprimi il tuo voto
Feb 062017 Gossip
 

South Korea

SOUTH KOREA is the third cosmetics market in the Asia Pacific region.

Sales have reached record levels over the past two years.
According to a study by the French Trade Office, face care products, including moisturizers, anti-ageing, brighteners and make-up are currently the most popular products in Korea.

Also according to the study, the total value of the cosmetics market in the Asean region is of €101 bn., South Korea ranking third with 8.2% of sales, behind China (35.6%) and Japan (27.6%).

Hair care and make-up products are key categories in Korea. While, in recent years, nail polishes and lipsticks recorded 15% and 12% growth respectively.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Feb 062017 Gossip
 

HAIR: David Di Bartolo – France
Collection: Summer Glow
Ph: Daniel Pister
Make-up: Mélanie Di Salvo

hair-collections

Rate this post / esprimi il tuo voto
Feb 032017 Gossip
 

target-parrucchieri

Il target a cui ci si rivolge nel comunicare il proprio prodotto classifica di conseguenza anche l’Azienda: TARGET ALTO/TOP, TARGET MEDIO/DINAMICO, TARGET BASSO/MASSA.

È evidente che numericamente i Saloni si dividono per importanza e numeri:

  • TOP: 5.000 Saloni
  • DINAMICI: 20.000 Saloni
  • MASSA: 50.000 Saloni

Chiaro che è vero che la MASSA (50.000 Saloni) fa consumi ma mai quanto i DINAMICI e TOP anche perché la MASSA è costituita da Saloni con 1, massimo 2 operatori che non offrono conseguentemente né tanta qualità né tanto servizio.

Come comunicano queste categorie?

– TOP: usano TV, magazine nazionali, proprio sito internet, depliant personalizzati con servizi fotografici di collezioni moda, con discrezione Facebook etc.
– DINAMICI: usano passaparola, pubblicità locale, immagini moda di aziende, un po’ di Facebook etc.
– MASSA: non fa niente se non Facebook.

Ecco spiegata l’associazione tra mezzi di comunicazione e livello dei Saloni ( e conseguentemente livello di clientela!).

 

Rate this post / esprimi il tuo voto
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site