.
You are the visitor n. 111875900
< Home
May 302013 Gossip
 

Manette

A Prato, in Toscana, la polizia ha sequestrato due negozi di parrucchieri i cui gestori, cinesi, operavano senza le necessarie autorizzazioni. I provvedimenti di sequestro sono scattati a seguito delle segnalazioni del servizio attività economiche del Comune. Ai due titolari sono state contestate anche violazioni amministrative per un totale di 1.100 Euro.

Rate this post / esprimi il tuo voto

Discover all the articles
Scopri tutti gli articoli

@gestiti da cinesi @Sequestrati due negozi di parrucchiere
May 302013 Gossip
 

Esame per parrucchieri

La nuova norma regionale toscana stabilisce il possesso dell’abilitazione professionale per poter esercitare che si ottiene col superamento di un test preceduto da un periodo di formazione teorico-pratica. Per aiutare coloro che già esercitano la professione da molti anni sono state inserite delle norme transitorie. La nuova norma stabilisce che assumono di diritto la qualifica di acconciatore i soggetti che alla data di entrata in vigore della presente legge sono in possesso della qualifica di acconciatore o parrucchiere, per uomo o per donna che pertanto sono equiparati ai soggetti abilitati. Saranno assoggettati al superamento di un esame teorico-pratico tutti coloro che alla data di entrata in vigore del decreto legislativo hanno svolto attività lavorativa in qualità di socio, dipendente o collaboratore familiare presso un’impresa di acconciatore per un periodo non inferiore a tre anni, oppure hanno svolto attività lavorativa a seguito di regolare contratto di apprendistato secondo quanto previsto dalla contrattazione collettiva di categoria.

Rate this post / esprimi il tuo voto

Discover all the articles
Scopri tutti gli articoli

@Parrucchieri solo con l'esame
May 302013 Gossip
 

Ricci

Spesso la moda rispecchia la cultura e la situazione politica di un Paese, lo dimostra recentemente il Brasile dove, dopo anni di discriminazione, tornano alla ribalta le chiome ricce.

Nell’ultimo ventennio infatti il clima socio-politico promosso dalla sinistra ha favorito l’integrazione della classe media e bassa, per lo più corrispondente a “neri e mulatti”, tipicamente dotati di capelli ricci e crespi e fino a poco tempo fa tenuti dai “bianchi” ai margini della società.

Ultimamente le etnie originarie del Brasile stanno migliorando la loro posizione sia sociale che economica e, finalmente, possono sfoggiare con orgoglio i tratti etnici che li contraddistinguono.

Rate this post / esprimi il tuo voto

Discover all the articles
Scopri tutti gli articoli

@Brasile: capelli ricci contro la discriminazione
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site