.
You are the visitor n. 107929436
< Home
Sep 132017 Gossip
 

the body shop

NATURA (azienda brasiliana) acquisisce da L’ORÉAL la catena THE BODY SHOP; una dote di oltre 3000 negozi in 66 paesi.

I costi in perdita di quest prodotti hanno costretto alla vendita. Ovviamente NATURA spera in un grande rilancio del marchio.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Sep 132017 Gossip
 

globelife web traditore

L’attività ricostruita dal sito del Salone. Due commissioni tributarie usano il metodo nell’accertamento. Contribuenti traditi dai propri siti internet.
Legittime le contestazioni del fisco basate sull’attività effettivamente svolta dai contribuenti ricavata dall’esame dei loro siti istituzionali.

Sconfessata invece la linea difensiva dei contribuenti che volevano dimostrare di svolgere attività diverse da quella descritta e pubblicizzata tramite il web. Sono queste, in estrema sintesi, le motivazioni con le quali due corti tributarie di merito (Ctp di Trento e Ctr Sardegna) hanno respinto i ricorsi dei contribuenti confermando come legittimo l’operato degli uffici fiscali che proprio dal web avevano tratto informazioni importanti per l’accertamento. Dalle due pronunce in commento si può trarre un importante insegnamento: attenzione a ciò che viene inserito, pubblicizzato e diffuso, sia tramite il proprio sito internet sia tramite i social o altri mezzi di diffusione online. È, infatti, necessario verificare con attenzione il tipo di messaggi che vengono diffusi all’esterno, perché gli stessi potrebbero poi essere utilizzati proprio contro chi li ha prodotti.

In entrambi i casi oggetto delle due sentenze, infatti, l’Agenzia delle Entrate aveva ribaltato le tesi difensive dei contribuenti dimostrando, proprio prendendo a riferimento ciò che gli stessi avevano pubblicizzato sui loro siti internet, l’attività in concreto svolta dagli stessi. Le due sentenze in commento costituiscono dunque una sorta di monito per tutti quei contribuenti che nella costruzione e nell’aggiornamento continuo dei propri siti internet o degli spazi dedicati all’interno dei social, possono essere tentati di pubblicizzare o diffondere notizie ed informazioni circa le attività praticate o praticabili, o sui prezzi e le condizioni economiche praticate.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Sep 132017 Gossip
 

international-beauty-show

Hairstylist provenienti da tutto il mondo stanno per incontrarsi in uno straordinario evento per viaggiare insieme attraverso le ultime tendenze moda internazionali! A presentare la serata due ospiti eccezionali Edoardo Stoppa e Juliana Moreira.

La stagione fredda si avvicina e con lei è tempo di scoprire le nuove tendenze moda che accompagneranno questo inverno. Milano, da sempre la culla della moda, del design, delle industrie editoriali e musicali, ospiterà la manifestazione “INTERNATIONAL BEAUTY SHOW”. Uno show davvero importante per il settore hair, organizzato dallo staff di Itely Hairfashion e Revivre, che andrà in scena il 2 ottobre alle ore 14.30 presso il Teatro Nuovo Piazza San Babila (Milano).

Hairstylist provenienti da tutto il mondo si incontreranno per viaggiare insieme attraverso le ultime tendenze moda internazionali e per esibire le loro migliori creazioni.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Sep 122017 Gossip
 

universo capelli

Lunedì 4 settembre, da UNIVERSO CAPELLI, noto distributore di prodotti professionali per capelli di Pezzana (Vercelli), si è tenuto il Corso di CROMATOLOGIA: la scienza del colore.

I parrucchieri hanno potuto apprendere le regole e le soluzioni del mondo della colorazione.

I prossimi corsi saranno: il 18 settembre Winter Collection Corso di taglio moda; 9 ottobre Corso Advanced moda colore.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Sep 122017 Gossip
 
 

Si è concluso venerdi 08 settembre nella splendida cornice del lido di Venezia il concorso di bellezza MISS RED CARPET, dove lo sponsor INTERCOSMETICS Milano nella persona del Direttore Generale Sig. Roberto Lucchini ha distribuito le fasce di Miss 2017-2018 Envie – Raywell ed Extremo. Giovedì pomeriggio le 21 finaliste sono state ospiti dell’hotel Excelsior per un elegante aperitivo sulla terrazza e venerdì sera nell’hangard dell’aeroporto Nicelli al lido di Venezia si è tenuto il gran finale.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Sep 122017 Gossip
 

parrucchiere psicologo

Quelle che: “Fai tu!” 
“Non date il controllo al vostro parrucchiere, se poi non siete veramente pronte”, racconta il primo. “Leggere nella mente ancora non lo sappiamo fare: cosa vuole dire “un taglio normale”? O, peggio ancora, “li voglio come l’altra volta”? Come posso ricordarmi dopo tanto tempo? Vedo almeno dieci clienti al giorno”. La chiarezza di linguaggio sembra cruciale: “Spesso mi chiedono trattamenti di cui non si conosce il significato esatto, come shatush o balayage. Siamo qui apposta per spiegarvi! Una volta terminata l’operazione, è spesso tardi per rimediare”.

Spiegatevi bene con il vostro parrucchiere e, se necessario, mostrate delle foto sullo smartphone.

Le esperte


“Saranno i tutorial su YouTube, o che so io, ma alcune clienti pensano di sapere tutto sui propri capelli. Per esempio, ne avevo una che sosteneva di essere bionda e che fosse sbagliata la mia palette delle tinte. In realtà era castana, ma non c’era verso di discuterne. E la colorimetria è una scienza!”. Oppure: “Tante ti indicano ciocca per ciocca come tagliare o, addirittura, come phonarle. Ci metto tanta pazienza, ma tendenzialmente queste sedute non finiscono mai bene…”.

Le bugiarde occasionali


“È tornata di martedì, dopo che le avevo fatto il colore sabato, dicendo che la tinta si era macchiata. In effetti, era decolorata in alcuni punti, e mi chiedevo: “Ma come ho fatto? Forse c’era troppa gente in salone, mi sono distratto?”. Dopo qualche domanda, in realtà, mi ha confessato di essersi “spennellata” a casa da sola perché si vedeva troppo scura. Sono arrivato alla conclusione che esistono mille motivi per cui le clienti non dicono la verità. Non vogliono confessare di aver fatto una cavolata con le tinte da casa oppure di averti “tradito” con un altro parrucchiere”. “Della bugia poco importa”, racconta un altro, “ma la questione del colore è tecnica, chimica: chiediamo sincerità per evitare tragedie! Questi capelli sono naturali? “Certo, ho fatto solo uno shampoo colorato”. Allora non sono naturali…”.

Le innamorate del parrucchiere


“Nel caso di un hairstylist uomo, posso dire con certezza che nascono come delle infatuazioni: vieni adulato, ringraziato, qualsiasi cosa proponi è un’ idea fantastica. Arrivano a chiedere il tuo parere su tutto, anche al di là dei capelli. Del tipo “Come te nessuno mai, sei un genio!”. Per carità, i complimenti fanno piacere, ma queste clienti non durano a lungo, dopo un anno o due spariscono nel nulla. La mia spiegazione? Be’, si sono innamorate di un altro”. Il colpo di fulmine tricotico è in agguato dietro l’angolo.

Avete una cotta per il vostro parrucchiere? In fondo può diventare davvero un grande amico!

Rate this post / esprimi il tuo voto
Sep 122017 Gossip
 

salon-Look-Ifema-CONGRESO-MICROPIGMENTACION-2016jpg

Organised by IFEMA and the Spanish Association of Micropigmentation, during the congress, attendees will be able to learn four different eyebrow techniques, using both a dermographer and a manual inductor (“microblading”), and the latest techniques for the lips, eyes, areola, hair and pigmentology. The topics on the agenda will be taught by the best international trainers , such as Francesca Marta Froio (Italy); Jane Hargreaves (Great Britain); Sol Volcan and Oscar Gómez (Colombia); Soula Koutsogiannaki (Greece); Filomena Bernardo (Portugal); Alessandro Lardi (Italy), and María Dolores Pérez Sancho, Dina Gil and Mar Díaz (Spain)

The second edition of the Hispano-American Congress of Micropigmentation, CHMM’17, a unique and extraordinary academic event in this sector, organised by Salón Look/IFEMA and the Spanish Association of Micropigmentation (AEMP in Spanish), is finalising its preparations. Its next meeting will take place during Salón Look 17, from3 to 7 November in Hall 3 at IFEMA-Feria de Madrid, under the direction of Mario Gisbert, president of the association and one of the most prestigious international experts in the technique of micropigmentation, who will also be in charge of the presentation of the congress.

During the congress, attendees will be able to learn four different eyebrow techniques, using both a dermographer and a manual inductor (“microblading”), as well as the latest techniques for the lips, eyes, areola, hair and pigmentology. All of these topics will focus on opening up new opportunities in the micropigmentation business. The Scientific Seminar will be held on November 3, 4 and 5. Here, the instructors will talk about their techniques step by step and perform 8 complete procedures live on real models. On November 5 a Color Megaclass will take place, where avant-garde techniques and formulas in the field of pigmentology will be presented, and on November 6 and 7 8 hands-on master classes –are scheduled from which four can be chosen, where step-by-step exercises will be performed using paper and latex.

The topics on the agenda will be taught by the best international trainers of the moment , including Francesca Marta Froio (Italy), director general of the Biotek International Academy and manager of Biotek; Jane Hargreaves (Great Britain), a Goldeneye teacher in the United Kingdom; Sol Volcan and Oscar Gómez (Colombia), teachers of micropigmentation for 14 years; Soula Koutsogiannaki (Greece), creator of some unique Microblading techniques, Filomena Bernardo (Portugal), director and trainer of Dermofil; Alessandro Lardi (Italy), a world leader in capillary micropigmentation. From Spain, María Dolores Pérez Sancho is a teacher at various centres, such as the Generalitat de Catalunya’s Institute of Health Studies, the Master in Aesthetic Medicine at the Autonomous University of Barcelona, Aesthetic and Functional Gynecology at Barcelona University; Mar Díaz is technical director of the firm Salvador Córdoba and is a “Master Teacher” for Biotek España; and Dina Gil is the trainer who developed the concept of “nature-tecture brows”, a methodology for creating ultra-natural eyebrows.

Salón Look 2017: 20 years and 5 exhibition halls The 2017 edition of Salón Look, which is celebrating its 20th anniversary, will be held at Feria de Madrid from 3 to 5 November – Friday to Sunday, as requested by the sector. It will offer even more brands and content, so that a new exhibition hall has been added to those previously used, making a total of 5 exhibition halls. This will allow the exhibition to be organised in a more professional manner, dividing it into sectors. Over 400 direct exhibitors and more than 1,300 brands are expected to participate.

Rate this post / esprimi il tuo voto
Sep 112017 Gossip
 

Karine Jackson: ” I’ve taken inspiration for my 2016 collection from the variety of areas I wanted to focus on: cuts and bold colour alongside creative pony tails and beautiful hair. I’m known for my curls and softness within my looks and I wanted to contrast this with some strong structures.
Organic colour is always at the forefront of any of my collections and I’m hell bent on showing that you can still achieve vibrant and on trend looks.
I wanted t work with key trends that we’ll see in 2017, the bright yellows and greens and rose golds. I was inspired by collections from Martin Margiela, Rick Owens, Ann Demeulemeester, and Givenchy.
Graphic Lines, texture, and bold meshing colour were key for the images – the beauty of the model drawn out with the edginess of cuts and colours. “

Hair: Karine Jackson – UK
Collection:  Why label it?
Ph: Andrew O’Toole 
Make-up: Margaret Aston
Styling:  Leticia Dare
Assistant:  Nicola Hand

hair-collections

Rate this post / esprimi il tuo voto
Sep 052017 Gossip
 

parrucchiera multata

Si sono presentati in due, gli accertatori della Siae e dopo essersi guardati attorno hanno multato una giovane parrucchiera del centro storico di Potenza per l’utilizzo di una desueta radiosveglia all’interno del suo salone di bellezza. “Era un regalo di mia nonna – ha commentato la giovane. Stava poggiata sulla madia tutta impolverata ma suonava. Mi teneva compagnia. Essere multati anche per un oggetto che sta su un mobile, per me, rimane un’esagerazione”.

Eppure, a ben guardare, stando almeno a quello che è in teoria la mission dell’organo che garantisce il pagamento sui diritti della musica, la tutela è a tutto campo. È così da sempre, è così per tutte le forme di divulgazione sonora nei locali pubblici. I casi di parrucchieri multati diventano sempre più frequenti. Sono gli stessi organi accertatori a darci notizia. Un ispettore della Siae fa un controllo in un salone di bellezza, per verificare che non diffonda musica senza pagare i diritti.

Certo è la normativa in materia è a dir poco stringente. I controlli, serratissimi e le multe, poi, continuano a fioccare. Emblematiche sono le feste organizzate da privati, dove l’equivoco è all’ordine del giorno. “Nel caso in cui la musica non fosse dal vivo ma registrata, oltre al compenso per diritto d’autore è dovuto anche un compenso per i cosiddetti diritti connessi, spettanti ai produttori dei supporti fonografici ed agli artisti interpreti o esecutori dei brani. Per musica registrata viene intesa sia la diffusione tramite cd, dvd etc. sia quella diffusa mediante l’attività di un disc jockey. La Siae si paga, infatti, ogni qualvolta si organizza un evento o una festa privata a cui partecipano delle persone, anche se ad ingresso gratuito. Quello che alla società di autori interessa è di fatto l’esecuzione pubblica della musica di proprietà altrui, indipendentemente dal fatto che si tratti di una festa in un ristorante, in un piano bar o in discoteca”.

Rate this post / esprimi il tuo voto
hairdresser's journal
giornale del parrucchiere magazine professionale
giornale del parrucchiere official site