You are the visitor n. 86129864
< Home
Apr 202017 Gossip
 

google-facebook

La CHASE MANHATTAN BANK ha eliminato la sua pubblicità su Google e su Facebook.

Dunque lo stanno capendo: dagli e dagli si piegano anche i metalli.
La CHASE MANHATTAN BANK ha eliminato da ben 400.000 siti internet i banner di Adsense (programmatic advertising) di Google e i pop-up di Facebook.

Perché?

Perché se raggiungi indiscriminatamente quanta più audience possibile ma non riesci a farti notare e ricordare, che l’hai raggiunta a fare?
E la CHASE non è stata l’unica ! Ma qual è stata la vera sorpresa del caso-CHASE ? La sorpresa è stata che la banca si è accorta di non averci perso proprio niente dall’aver eliminato la sua pubblicità su Google e sui Social.

L’evaporazione di questa massa teoricamente gigantesca di contatti non ha minimamente danneggiato nessuno dei parametri di notorietà e visibilità che la banca misura giorno dopo giorno.
Perché ? Semplice: perché quella miriade di siti e micrositi su cui Google & Co. facevano girare i banner di CHASE sono semplicemente inutili: non li vede nessuno e quei pochi che li vedono non ci notano la pubblicità, che anzi magari bloccano con gli ad-block !

È anche attraverso questi episodi (il caso CHASE non è l’unico) che sta finalmente venendo a galla l’evidenza.
Ossia che questa valanga di pubblicità on line che ci viene scaricata addosso da ogni dove ogni giorno, senza alcun rispetto per l’ovvio criterio dell’affollamento, non serve assolutamente a niente: puri soldi buttati per l’investitore.

Be Sociable, Share!
  • Condividi

     Leave a Reply

    (required)

    (required)

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>